Parole di latte torte di pannolini Home Chi sono Come lavoro E-Shop     Contatti

27.9.11

Autoproduzione : preparare i dadi in casa



Qualche giorno fa ho postato su facebook la foto dei miei dadi da cucina fatti in casa e in molte di voi mi avete chiesto la ricetta.
Io utilizzo spesso i dadi nelle mie ricette, danno sapore, consistenza al piatto e a volte aggiustano di sapore una pietanza che non è proprio venuta come ci aspettavamo.
Il dado compero però se è un concentrato di praticità  di sapore possiamo dire che non lo è proprio di salute!
Innanzitutto le etichette non sono ben chiare, perché non vige l’ob­bligo di indicare la percentuale de­gli ingredienti contenuti, né di spe­cificare quali parti dell’animale sia­no state utilizzate, poi spesso contengono coloranti come quello E150.
Inoltre il dado contiene il discussosissimo glutammato monosodico che è una polvere bianca ottenuta dall’acido glutammico, un amminoacido naturale estremamente diffuso sia nel regno vegetale che in quello animale: si trova infatti nelle alghe marine, nelle verdure e nella barbabietola da zucchero. Il glutammato, insieme ad altre sostanze, è responsabile del cosiddetto “quinto gusto” o umami, che insieme al dolce, salato, amaro e acido costituiscono i cinque sensi percepibili dall’uomo: infatti, sulla lingua esiste un recettore specifico per questa sostanza.
Bisogna prestare attenzione ed assumere questa sostanza con moderazione perché in alcuni soggetti, soprattutto in grandi quantità, può provocare mal di testa, capogiro e vampate di caldo
Insomma non sappiamo con precisione gli effetti a lungo termine di questa sostanza ma onde evitare qualsiasi problema io penso che i dadi è meglio autoprodurseli, tantevvero che è molto semplice e abbastanza veloce.
Dunque ancora meglio se utilizzate verdure abbastanza mature, rimanenze del frigorifero, perchè io sono per il risparmiare e non buttar niente.
Comunque per i miei dadi (anche se come ripeto a seconda della stagione e della disponibilità in casa gli ingerdienti possono variare) servono:

2 zucchine,
3 carote,
1 pomodoro
1 porro o una cipolla bianca
abbondante basilico fresco o in polvere
rosmarino
tutte le erbe e le spezie che desiderate (tranne prezzemolo che cotto è tossico)
120 gr di sale grosso

Dunque in una padella grande antiaderente metto tutte le verdure mondate e tagliate a pezzettoni con le erbe e le spezie. Copro con il sale grosso, 10 minuti a fuoco medio, poi copro con coperchio e abbasso il fuoco sino a che metà e più del sale non si è ridotto ad acqua e le verdure si sono ammorbidite.



Tolgo il coperchio mescolo e alzo il fuoco, cuocio altri 10 minuti. Poi frullo il tutto con il mixer fino a ridurre ad una pasta (salatissima ovviamente) e metto negli stampini in silicone per i cubetti di ghiaccio. E via nel freezer. Si conserveranno per 12 mesi circa. Non vi sembra facilissimo!!!???

7 commenti:

unamammaperdue ha detto...

si! davvero facilissimo!
mi sa che questa sera li preparo anche io!
grazie!

antonella ha detto...

Non avevo idea che fosse così facile preparli, grazie!!!

antonella ha detto...

Oh, a proposito, si conservano in freezer, giusto?

cooksappe ha detto...

da provare!

Valentina ha detto...

Si Anto si conservano in freezer!!! Li tiri fuori al bisogno e lu usi senza scongelarli. Io oggi ne ho messo meta' nel sugo della pasta...con lo stampo in silicone per i cubetti del ghiaccio e' semplice estrarne anche la meta'!!!

Renata ha detto...

Complimenti una ricettina geniale!!!!
come dice la mia bimba "Tu è genio!"
mi sono messa tra i tuoi follower per non perderne altre.
ciao

tania ha detto...

Con piacere inizio a seguire il tuo blog...
Ciao ciao
Tania