Parole di latte torte di pannolini Home Chi sono Come lavoro E-Shop     Contatti

4.1.11

Una ricetta per le feste...col cuore

Paola è mia coetanea pressappoco. E’creativa come me. E’ del mio stesso segno zodiacale, entrambe nate nel mese di settembre.
Paola è italiana come me. Ma vive lontano. Su di uno scoglio in mezzo all’oceano chiamato Faial. Nelle Azzorre, in Portogallo.

Tante cose ci accomunano….e chilometri di terra e di mare che ci separano.







Ho conosciuto questa ragazza, le ha commentato un mio post ed io sono rimasta colpita, non tanto dalle sue parole, ma dalla grazia e dal tono in cui le hai scritte…in genere non ricevo molti commenti e anche quando li ricevo faccio fatica per mancanza di tempo a guardare bene chi ha commentato. Con Paola è stato diverso… il suo blog è davvero grazioso e pieno di idee… ma mi piace la sua spontaneità e la semplicità di quello che scrive che ti fa sentire vicina a lei come mamma piena di cose da fare, come ahimè siamo tutte. Anche se lei non è propria una mamma come tutte..lei è una ricercatrice….una biologa…un lavoro da lasciare senza fiato… eppure non c’è una sola parola del suo bog che mi fa sentire piccola o lontana anni luce… no lei è una mamma come tante, che dopo essere stata dieci giorni su un isolotto a picco nel mare per studiare la nidificazione degli uccelli marini si commuove appena vede il sorriso del suo bimbo al rientro in aeroporto, una mamma che crea per ed insieme al suo piccolo. Una mamma come tante. Una mamma come me.




La immagino nella sua isola meravigliosa con la sua famiglia. Il mio sogno. Andare via di qua. Prendere su da un giorno all’altro e andarmene con la mia famiglia, mio marito e le mie bambine…dove si respira qualcosa di un po’ più vero… dove c’è solo natura e vita. Dove si vive solo di verità e di amore. Il suo piccolo Enrico può giocare con un roseo maialino e Paola quando lava i piatti… vede passare le mucche nel giardino. Che meraviglia…

In viaggio di nozze sono stata in Portogallo a Funchal, non nelle Azzorre, ma a Madeira e ho dei ricordi meravigliosi… i fiori, il verde che si mescola con l’azzurro dell’Oceano e il bianco della schiuma….
                                          
Per il contest "Aggiungi un blogger a tavola" con Kitchen Aid sul blog di Genny, Paola mi ha proposto una ricetta vegetariana, risotto alla zucca e gorgonzola. Io non sono vegetariana, ma ho accettato molto volentieri e questo mi ha fatto sentire ancora più vicino a lei… mentre cucinavo senza il burro… pensavo a Paola. E a tutti le riflessioni sulla scelta di alimentazione (che forse dato lo splendido lavoro che fa non poteva essere diversamente…).

E’ una ricetta semplice e veloce, ma di grande effetto, adatta a tutte le mamme che come noi, hanno davvero poco tempo. Questo può essere un primo da mangiare solo o accompagnato con un altro bis di minestre, per un bel Pranzo di Natale appunto. E poi la zucca è tipicamente di questa stagione, ma è colorata e mette tanta allegria. Ecco qua la mia interpretazione con il gorgonzola.


 Qui la ricetta disegnata da me.







Per vedere tutti i dettagli di questa ricetta leggete qui il post di Paola che ringrazio davvero di cuore per aver intrapreso con me....questa piccola avventura.


2 commenti:

MammaPaola ha detto...

Grazie socia per le bellissime parole. E tu nelle foto del tuo viaggio di nozze sei veramente bellissima, fattelo dire!
Ora aspettiamo il verdetto della giuria.
Un abbraccio grande
Paola

MaestraLaura ha detto...

ma che bella questa amicizia! Ho visto il blog di Paola e mi è piaciuto molto...gli strumenti musicali sono fenomenali! Grazie Valentina per avermela fatta conoscere!!